Vivere con il gatto

Gatti famosi e indimenticabili, li conosci tutti?

Vorrei specificare che questo articolo è per:

1. gli amanti dei gatti,
2. per quelli che nella loro bacheca di fb postano solo video e foto divertenti,
3. per tutti.
Chi intraprenderà questa lettura, potrà tornare indietro negli anni e ricordarsi di alcune emozioni dell’infanzia che aveva rimosso fino ad oggi…
Prima di scrivere questo post, devo essere sincera, ho dovuto sinceramente documentarmi!
Perché, rispondere alla domanda, appena mi è stata posta, mi risultava molto difficile..
Invece dopo 5 secondi sono riemerse nella mia mete, tutte le immagini.
Protagonisti nei film, nei cartoni ed ora con l’avvento dei social, anche lì…
I primi gatti che mi ricordo sono apparsi nel Novecento. La loro massima espressione è stata rappresentata nei cartoni animati. Proprio perché avevano più empatia con i bambini.

Cartoni

Chi non ricorda Tom e Jerry!
Veniva proiettato verso l’ora di cena, prima del telegiornale.
Tom, cerca di catturare Jerry, un topino moto furbo che riesce sempre a scappare.

La storia, aveva sempre un happy end e noi bambini eravamo sempre contenti.
Il gatto con gli stivali.
Fiero, spavaldo e furbo che all’occorrenza sgranava i suoi occhi. Diventavano così grandi da intenerire chiunque.
Esiste anche il felino più vecchio di topolino.

Si tratta di Felix the Cat.
In seguito si passò a una versione colorata con Garfield.

Un gatto rosso, dalla vita sedentaria e umore sarcastico.
Vi ricordate Il micio con la zeppola?
Ma si, che sapete chi è…Silvestro!
Silvestro e Titti, il canarino giallo tanto amato dalla nonnina.

Anche lì Silvestro, tentava disperatamente, in ogni singola puntata, di catturare il canarino, ma senza riuscirci!
Erano i protagonisti di cartoni divertenti, che ci aiutavano a sorridere e ci accompagnavano nei sogni.

Come sempre, anche la regina dei cartoni, la Disney ha voluto omaggiare i gatti.
Il Cartone più strapieno di gatti è, ovviamente, gli Aristogatti.
Io fra tutti preferivo Romeo, il gatto del Colosseo.

Un gatto tigrato dal pelo rosso, con l’accento romano, che aiuta mamma gatta e i suoi gattini aristocratici a sopravvivere in strada.
Hello Kitty
Gattina con fiocco rosso sopra l’orecchio sinistro e priva di bocca. Nata nel 1976, nel ’83 è stata addirittura ambasciatrice dell’Unicef.

Molte celebrità americane la portarono al successo.
Disegnata per le bambine oggi ha un merchandising vastissimo, che ricopre diverse tipologie di prodotti per bambine, ragazze e donne di tutte le età.

Cinema

I gatti a differenza dei cani sono meno addomesticabili, quindi risulta più difficile inserirli nei film.

Questo però non ha scoraggiato alcuni registi.

Anzi, in alcuni film il gatto è divento il protagonista, tanto da offuscare le scene agli attori reale.
Cagliostro è il gatto siamese del film commedia “Una strega in paradiso”.

Capace di compiere riti magici e che si scoprirà essere l’incarnazione di un avo della strega.

Walt Disney non si è risparmiato nemmeno con i gatti in carne ed ossa, famosissimo è il film “FBI operazione gatto”, meravigliosa commedia anni ‘60 (se avete bambini guardatela insieme).

In cui il gatto è protagonista assoluto insieme alla sua umana e ad un agente dell’FBI allergico al suo pelo, insieme sventano una rapina e un rapimento, ma il merito è tutto del meraviglioso gattone siamese G.G. che gira per la città e si fa coccolare da chiunque gli capiti a tiro.

I gatti sono co-protagonisti di film di tutti i tipi, insieme ai siamesi vecchio stile i gatti con il pelo rossiccio appaiono spessissimo: dal gattone rosso Jonesy, dell’ufficiale della USCSS Ellen Ripley in Alien che è stato capace di sopravvivere, Tonto di “Harry e Tonto” film on the road decisamente particolare, Generale Sterling Price, è il gatto (rosso) di John Wayne ne Il grinta, rosso è anche il gatto che che abita con Holly/Audrey Hepburn dell’indimenticabile Colazione da Tiffany.

Non potevo non parlare anche del gatto più sensuale e seducente al mondo!
Catwoman (la donna-gatto) arriva dai fumetti e approda al cinema e nelle serie TV dedicate al comprimario Batman.

Sensuale e atletica.

Mascherata da gatta, con un attillato costume nero.

Nonostante la sua figura, apparisse forte e dura, ogni giorno combatteva con la parte fragile di se stessa.

Con il cinema potrei andare avanti per ore, mi fermo qui citando solo altri due esponenti felini.

Se hai visto il film forse non hai notato come si chiama il gatto salvato da Will Smith in Io robot , il suo nome è ASIMOV ed è un tocco di stile assoluto, non credi?

Anche i gatti apparsi nei romanzi e nei film di Harry Potter non hanno avuto dagli spettatori la dovuta attenzione, ne ricordo due, Mrs Purr, il gatto di Gazza, e Grattastinchi il gatto di Hermione, ma sono molti di più, se non te li ricordi forse è il momento di andare a rileggere i libri e rivedere tutti i film 😉

Social

In questo periodo dove i social sono parte integrante delle nostre giornate non potevo non indagare sulla gattina più famosa, quella con più follower.
Il felino in questione è @iamlilbub con 2,1mil follower.
link https://www.instagram.com/iamlilbub/?hl=it
Si chiama Bub.

Famosa sul web perché autrice, conduttrice e fondatrice di un fondo per animali bisognosi e disabile.
Già dalla nascita, ha dovuto affrontare molte difficoltà a
causa delle sue malformazioni, ha degli arti più lunghi di altri, i suoi denti faticano a crescere.

BUB è un cucciolo polidattilo, ha dita extra, su tutte e quattro le zampe.
Ama viaggiare in taxi, in metro o sulle spalle del suo padrone.
Il suo profilo instagram è pieno di foto che la ritraggono nei momenti della giornata.
Esiste un vero e-commerce dove si possono comprare:
• maglioni,
• ciondoli,
• tazze,
• peluche,
• l’immagine.
Come cambiano le cose!
Prima ci accontentavamo di vederli in tv e ci facevamo accarezzare la fantasia dalle loro storie.

Oggi, tutto questo sembra solo un ricordo.
Voi quali di questi gatti preferite?

Elisa De Vito
Instagram @ladyminu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Uso i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi