Comportamento,  Vivere con il gatto

Perchè il gatto mi sveglia all’alba e come farlo smettere

Devi sapere che il tuo micio se fosse all’aperto a procacciarsi il cibo non ci penserebbe proprio di andare a caccia in pieno giorno quando c’è il sole alto, non ci andrebbe neppure in piena notte.

Secondo lui i momenti migliori sono quando il sole tramonta e quando sorge al mattino, cioè al crepuscolo e infatti è detto anche “animale crepuscolare”.

Questo vuol dire che anche se vive in casa con te, e non ha nessun bisogno di andare a caccia di topolini, ha un orologio biologico che gli dice che quelli sono i momenti giusti per alzarsi e mettersi in attività, anche solo per giocare o cercare attenzioni da te.

Per questo la sera, prima e dopo cena, è un momento bellissimo per stare insieme a micio per giocare.

Purtroppo il sorgere del sole coincide spesso con le nostre ultime ore di sonno e quindi l’iperattività del gatto di casa in quei momenti può diventare una gran scocciatura!

Farlo smettere non è questione di un minuto, per lui è un istinto e avrà bisogno di un training dolce e rispettoso per cambiare abitudini almeno in parte.

Ma passiamo alla parte pratica, ecco tutto quello che devi fare e, soprattutto, quello che non devi fare per evitare di rafforzare il comportamento dello svegliarsi e fare casino troppo presto al mattino.

Ovviamente prima cominci e più facile sarà avere risultati.

COSA NON DEVI FARE

1. Non dargli mai cibo quando si sveglia troppo presto.

Lo so, sembra la raccomandazione che l’anziano cinese fa nel film Gremlins, solo che invece della mezzanotte qui parliamo dell’alba!

Se per la disperazione e per farlo calmare ti alzi e gli dai del cibo lui si calmerà, il problema è che il cibo rafforza il comportamento del mattino all’alba, lui capisce benissimo che se ricomincia a fare il diavoletto anche domani avrà altro cibo e poi sarà impossibile riposare dopo una certa ora.

2. Non sgridarlo o, peggio, punirlo.

Non serve a niente sgridarlo, il suo comportamento è innato e quindi le tue reazioni negative serviranno solo a fargli perdere fiducia in te.

3. Non cedere alle sue lamentele e non dargli attenzioni e carezze in questo momento.

Come per il punto 1, se gli dai carezze e attenzioni lui ne vorrà ancora l’indomani mattina e tutte quelle successive. Le coccole sono fantastiche ma questo non è il momento giusto Occhiolino

Resisti, facilmente farai qualche levataccia anche nei giorni a venire ma, se segui tutte le regole per dissuaderlo, un bel giorno ti accorgerai che micio ha capito…

COSA DEVI FARE

1. Instaura un rapporto stretto con lui, anche lasciandolo dormire sul letto.

Più sarà stretto e simbiotico il vostro rapporto e maggiormente i vostri ritmi si sincronizzeranno, micio imparerà i tuoi orari e faticherà meno ad adattarsi.

C’è chi consiglia di chiudere il gatto fuori dalla porta ma io non sono d’accordo, come può sapere quali sono le tue routine se lo chiudi fuori?

E poi hai mai sentito quanto è fastidioso il rumore delle unghie sulla porta?

2. Gioca con lui la sera, stancalo e lascialo soddisfatto della “caccia serale”.

Siccome l’altro momento topico per la caccia di micio è alla sera, sfrutta questo momento in cui sei sicuramente a casa per giocare con lui, stancarlo un po’ dopo tutta la giornata che sonnecchia e lascialo ben soddisfatto.

Al mattino sarà più propenso a lasciarti dormire.

3. Sposta il pasto più abbondante per la sera, prima della nanna, e lascia poi a disposizione un po’ di crocchini per la notte.

La pancia piena non fa venir voglia di zompare per tutta la casa, sfrutta il momento prima della nanna (la tua!) per offrire al tuo gatto il pasto più sostanzioso della giornata, in più lasciali qualche crocchino nella ciotola per eventuali spuntini notturni o mattinieri.

In questo modo se ti sveglia perché ha fame alle 5 del mattino, non avrà più bisogno di farlo perché trova già pappa nella ciotola.

perchè il tuo gatto ti sveglia all'alba e come farlo smettere

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Uso i cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua visita. Per accettarli continua a navigare, per saperne di più e cambiare le impostazioni consulta la Privacy e Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi